La Forêt Noire per le feste versione classica

La Forêt Noire (la foresta nera) è una torta che si prepara spesso per le feste di fine anno e per i compleanni (come la mia). È un dolce molto goloso composto di un Pan di Spagna al cacao, ripieno di chantilly alla vaniglia e ciliegie sciroppate. Insomma, niente di ben complicato. Ci vuole solo un po’ di tempo a disposizione.

Ingredienti per una Forêt Noire da 22 cm

Pan di Spagna al cacao (Felder)

  • 130g di farina
  • 35g di cacao amaro
  • 20g di maizena
  • 6 uova
  • 170g di zucchero

Per preparare il Pan di Spagna, vi consiglio di seguire la ricetta che ho già pubblicato, usando le proporzioni indicate qui sopra. Lasciatelo raffreddare su una gratella prima di tagliarlo in tre.

Sciroppo allo kirsch

  • Sciroppo delle ciliegie
  • 5cl di kirsch

Versate il kirsch nello sciroppo delle ciliegie.

Chantilly alla vaniglia

  • 50cl di panna da montare
  • 60g di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia
  1. Versate i semi di vaniglia nella panna e montatela a neve.
  2. Quando la panna è quasi montata, aggiungete pian piano lo zucchero a velo e finite di montarla. La chantilly deve essere ben ferma.
  3. Conservatela in frigo.

Per il montaggio

  • 100g di scaglie di cioccolato
  • 350 o 500g di ciliegie sciroppate

Tagliate il Pan di Spagna al cacao in 3 e procedete al montaggio:

  • Depositate il primo pezzo di Pan di Spagna su un piatto di servizio e spennellatelo di sciroppo al kirsch. Coprite con 1/4 di chantilly, depositate metà delle ciliegie sciroppate (tenete 4 o 5 ciliegie da parte per le rose)
  • Coprite con il secondo pezzo di Pan di Spagna e procedete come prima.
  • Coprite con l’ultimo pezzo di Pan di Spagna.
  • Ricoprite tutta la forêt noire di chantilly (tenetene un po’ per fare dei fiori sopra). Stendetela con una spatola in modo tale ad ottenere una superficie ben liscia. Non dimenticate i lati.
  • Depositate le scaglie di cioccolato sui lati, formate delle rose con un beccuccio stellato e depositate una ciliegia su ogni rosa.
  • Conservate la foresta nera almeno 2 ore io non frigo prima di servire.

Essendo in Costa d’Avorio non sono riuscita a trovare delle ciliegie. Se seguite la mia ricetta, le vedrete al momento del taglio e la vostra Forêt Noire sarà ancora più buona.

Rispondi