Banana bread al rum e uva secca

Avevo tantissime banane nere e non mi andava buttarle. Allora ho deciso di preparare di nuovo un banana bread al rum. Il banana bread lo conoscete: avevo già pubblicato una ricetta di banana bread al cioccolato. Mi era piaciuto tantissimo e questa volta ho provato di farne uno semplice, con un po’ di rum e di uva secca…. era terribilmente buono, soffice, delicatamente profumato alla banana e al rum. A casa ci piace molto per colazione. L’importante per ottenere un buon banana bread è di usare delle banane mature. Come tutte le ricette di plumcake, niente di complicato.

Ingredienti per 1 banana bread al rum

  • 385g di banane
  • 3 uova
  • 100g di zucchero
  • 125mL di olio di semi
  • 250g di farina
  • 10g di lievito
  • 30g di rum + un po’ per mettere in ammollo l’uva secca
  • 50g di uva secca

Procedimento

  1. Mettete l’uva secca in ammollo in un po’ di rum per 10 minuti.
  2. Sbattete insieme le uova e lo zucchero finché non diventino spumosi. Versate l’olio.
  3. Schiacciate le banane e aggiungetele alla miscela precedente.
  4. Quindi, versate la farina insieme al lievito e girate senza insistere fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  5. Aggiungete l’uva.
  6. Versate la miscela in un stampo imburrato ed infarinato se non è di silicone.
  7. Cuocete il vostro banana bread in in un forno statico, preriscaldato a 150 gradi per 40-45min. Controllate la cottura con la punta di un coltello, deve uscire secca.
  8. Quando è cotto, toglietelo dallo stampo e lasciatelo raffreddare su una gratella.

Se avete un blender è ancora più veloce: depositate prima le banane a pezzettini, poi i liquidi e lo zucchero e frullate qualche secondo. Quindi, agiungete la farina e il lievito e frullate leggermente per ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete le uva alla fine, amagamandole con una marisa.

Il banana bread al rum si conserva bene un paio di giorni sotto una campana.

Rispondi