Marmellata ai lamponi fatta in casa

Dopo un soggiorno in montagna, dove abbiamo raccolto dei lamponi, ricomincio con la marmellata ai lamponi. Una marmellata classica ma deliziosa.

Con 500g di lamponi ho preparato due barattoli di marmellata. Ho deciso di tenere i semi proprio per ricordare i lamponi. Adoro fare le marmellate in casa perché riesco a gestire la quantità di zucchero e perché sono più gustose di quelle comprate. Per di più, uso sempre il confisuc per ridurre il tempo di cottura della frutta e provare a tenere un po’ delle sue proprietà.

Se vi piaciono le marmellate, potete provare anche la marmellata al rabarbaro e arancio, alle prugne gialle, alle pesche e albicocche.

Ingredienti per 2 barattoli di marmellata ai lamponi

  • 500g di lamponi
  • 250g di confisuc
  • 1/2 succo di limone

Procedimento

  1. Di preferenza la vigilia, pulire i lamponi e depositarli in una pentola. Ricoprirli con lo zucchero e il succo di limone.
  2. L’indomani, portare a bollore. Quindi, cuocere a fuoco moderato per 5 minuti mescolando ogni tanto la per non lasciare i lamponi attaccarsi.
  3. Se preferite una marmellata liscia, frullare con il mini pimer.
  4. Versare la marmellata calda nei barattoli precedentemente sterilizzati. Rovesciarli e lasciarli raffreddare.

Se usate lo zucchero normale, il tempo di cottura sarà di circa 40minuti.

Con questa marmellata potete anche preparare una deliziosa linzer.

Rispondi