Cheesecake vaniglia, speculoos e frutti di bosco senza cottura

La cheesecake è il dolce made in USA che abbiamo già assaggiati tutti almeno una volta in vita nostra al ristorante. Devo ammettere che l’ho assaggiato poco tempo fa e sono rimasta molto sorpresa. Non pensavo amare la cheesecake…. E finalmente la sono pentita non averla assaggiata prima.

Esistono diverse ricette, con o senza cottura, con o senza panna… Più o meno leggere (non al livello calorico). Ho deciso di provare una ricetta senza cottura, più leggera grazie alla pate à bombe. Ma cos’è? La pate a bombe è una crema pastorizzata, fatta di uova montate nella quale viene aggiunto uno sciroppo di zucchero (lo stesso usato per la meringa italiana). Permette di ottenere creme più leggere.

Cheesecake vaniglia, speculoos e frutti di bosco senza cottura

Biscotto alla cannella

  • 125g di farina
  • 55g di burro + 32g di burro fuso
  • 25g di uovo
  • 28g di zucchero a velo
  • 0,5g di sale
  • 5g di cannella
  • 18g di vergeoise
  1. Potete preparare l’impasto a mano o con la spatola k della planetaria. Versate la farina, 55g di burro, lo zucchero a velo, il sale e la cannella. Amalgamate fino ad ottenere un impasto sabbioso.
  2. Quindi, aggiungete l’uovo e smettete di amalgamare appena l’uovo è stato incorporato dal impasto.
  3. Stendete l’impasto (deve essere alto 3mm) e cuocetelo per circa 20min in un forno ventilato, preriscaldato a 180 gradi.
  4. Quindi, quando il biscotto alla cannella è cotto lasciatelo raffreddare prima di frullatelo con il minipimer insieme ai 18g di vergeoise.
  5. Versate la polvere ottenuta in una ciotola, aggiungete i 32g di burro dopo averlo fatto sciogliere in un pentolino.
  6. Depositate il cerchio su un piatto di servizio, foderatelo con carta forno e versate l’impasto precedente. Schiacciate bene con un cucchiaio in modo tale ad ottenere una superficie ben liscia e compatta.

Crema cream cheese

  • 300g di Philadelphia
  • 30g di zucchero a velo
  • Semi di 1 bacca di vaniglia
  • 100g di panna da montare
  • 8g di gelatina
  • 85g di zucchero
  • 35g di acqua
  • 1 uovo
  1. Cominciate per mettere la gelatina in ammollo in acqua fredda.
  2. In una ciotola, amalgate con un cucchiaio il Philadelphia insieme allo zucchero a velo e i semi di vaniglia. Conservate a temperatura ambiente.
  3. Montate la panna e conservatela in frigo.
  4. Adesso dovete preparare una “pate a bombe” versando i 85g di zucchero e l’acqua in un pentolino. Portate l’acqua a bollore, controllate la temperatura con il termometro: deve arrivare a 118 gradi.
  5. Mentre l’acqua bolle, sbattete l’uovo.
  6. Quando lo sciroppo raggiunge i 118 gradi, diminuite la velocità della planetaria e versatelo sul uovo. Quindi, aumentate di nuovo la velocità e sbattete per 5 minuti abbondanti (fino a raffreddamento completo della pate a bombe. Ecco come deve essere la vostra pate a bombe:
  7. Adesso dovete riscaldare la gelatina per incorporarla alla Philadelphia. Versatela in un pentolino e riscaldatela su fiamma bassa, mescolando bene. Quando si è sciolta, versatela nella Philadelphia e analgamate con lo sbattitore.
  8. Quindi, versate la pate a bombe sulla Philadelphia e amalgamate delicatamente con la marisa.
  9. Aggiungete la panna montata e girate sempre delicatamente.
  10. La crema per il cheesecake è pronta: versatela sul biscotto e lasciatela rapprendere un’ora in freezer.

Composta ai frutti di bosco

  • 150g di frutti di bosco
  • 30g di marmellata (fragola o frutti di bosco)
  • 20g di zucchero
  • Scorza di limone

Per preparare la composta ai frutti di bosco è molto semplice. Basta usare 150g di frutti di bosco surgelati, di aggiungere lo zucchero e la marmellata e di cuocere per 5 minuti. I frutti surgelati rilasceranno un po’ di acqua e otterrete una composta un po’ liquida, perfetta per il cheesecske. Quando la composta è pronta, aggiungete la scorza di limone.

Versatela sul cheesecake e lasciatela rapprendere almeno 6 ore in frigo. Tadam….. Non ho fatto in tempo per prendere in foto una festa di cheesecake alla vaniglia!!!

Rispondi