La Mouna – brioche di Pasqua

Per Pasqua, vi propongo una brioche dai sapori mediterranei: la Mouna (o Mona in spagnolo).

La brioche Mouna, originaria di Orano in Algeria è una brioche profumata agli agrumi e all’acqua di fior d’arancio o anice. È una tradizione ereditata dai pieds-noirs spagnoli che per Pasqua andavano a fare un picnic vicino al forte Lamoun.

Altri dicono che il nome “Mouna” viene dai prigionieri del forte Lamoun che lanciavano dei pezzi di brioche alle scimmie del bosco che lo circondava.

Comunque, questa brioche è profumatissima e deliziosa. Potete provare anche la Tropezienne, farcita di crema all’acqua di fior d’arancio, una ricetta del Sud della Francia.

Ingredienti per 2 Mouna medie o 1 Mouna grande

  • 125+375g di farina di Manitoba o farina “0”
  • 25g di lievito fresco
  • Succo di 1 arancia + acqua = 10cl
  • 10ml d’acqua di fior d’arancio
  • 3 uova
  • 125g di burro fuso raffreddato
  • Scorza di 1 limone biologico
  • Scorza di 1 arancia biologica
  • 80g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • Granella di zucchero
  • 1 tuorlo + latte

Mouna - brioche all'acqua di fior d'arancio - Cooking My Baby Planner

Procedimento

  1. Preparare il lievito madre: in un recipiente, mettere 125g di farina,il lievito, l’acqua e il succo di arancia. Almagamare bene. L’impasto deve essere appiccicoso. Coprire e lasciare riposare fino a raddoppiamento circa 2-3 ore.
  2. In un altro recipiente, aggiungere i 375g di farina setacciata. Aggiungere il sale e lo zucchero, le scorze degli agrumi, il burro sciolto e le 3 uova. Impastare per circa 10 minuti finché l’impasto non sia più appiccicoso. Formare una pallina, coprire il recipiente da pellicola trasparente e lasciare lievitare (tra 2 e 6 ore in base alla temperatura della stanza) a temperatura ambiente o meglio una notte in frigo. L’impasto deve essere molto gonfio.
  3. Togliere l’aria schiacciando bene l’impasto, formare due palline, depositarle su una leccarda ricoperta da carta forno e coprire con un panno. Lasciare gonfiare le Mouna a temperatura ambiente  1 ora 1/2.
  4. Spennellare le Mouna di tuorlo + una goccia di latte. Con le forbici, formare una croce. Aggiungere la granella di zucchero e Infornarle in un forno preriscaldato a 160 gradi per circa 30 minuti.
  5. Sfornare e lasciarle raffreddare su una gratella.

Consigli Utili

  • Ci vuole un po’ di pazienza con questa ricetta: il tempo di riposo del lievito madre è importantissimo per ottenere una brioche leggera con una mollica filante.  Se preparate l’impasto la vigilia, metterà più tempo per raddoppiare l’indomani. Come per tutte le brioche, il tempo di lievitazione dipende dalla temperatura della stanza. D’inverno lascio sempre la brioche accanto al termosifone e in generale, in 1 ora 1/2 raddoppia di volume.
  • Al posto del burro fuso potete usare l’olio di girasole (gusto neutro) o di oliva se vi piace come lo fanno tradizionalmente a Orano.
  • La quantità d’acqua potrebbe variare in base al tempo, al tipo di farina utilizzato, alla qualità della farina ….
  • Rispettando bene l’ordine di procedimento non incontrerete nessun problema.

Rispondi